Rappresentanza legale del minore / Rappresentanza legale per bambini

Forse ti è già capitato di sentire anche parole come: avvocato dei bambini, rappresentante dei minori, rappresentante legale dei bambini, difensore del bambino o curatore di rappresentanza. Tutte queste parole hanno lo stesso significato, cioè: avvocato dei bambini. Ma noi parliamo sempre di rappresentanza legale del minore.

La persona che rappresenta legalmente i minori ha il compito di aiutarti e di rappresentarti in un procedimento quando ci sono (difficili) questioni giuridiche da risolvere. Ad esempio: 

  • se i tuoi genitori hanno opinioni diverse su argomenti molto importanti e litigano spesso. Forse potrebbero aver preso la decisione di separarsi o di divorziare e non riescono a mettersi d’accordo su con chi dei due tu andrai a vivere principalmente.
  • se i tuoi genitori non possono rappresentarti nelle questioni giuridiche perché hanno problemi di salute, oppure perché forse non comprendono bene la lingua o la cultura.  
  • se si tratta di questioni molto personali e importanti e i tuoi genitori la pensano in modo diverso da te.
  • se la polizia, la magistratura dei minorenni oppure il pubblico ministero ti hanno invitato e presentarti presso di loro (Leggi di più sul tema degli persona imputata).


Al primo incontro, la persona che svolge il ruolo di tuo rappresentante legale ti ascolta e scopre di che problema si tratta. Dopodiché parlate insieme della tua situazione e il rappresentante legale o la rappresentante legale ti spiega quali possibilità hai a disposizione. Insieme decidete i prossimi passi da compiere. Tutto quello di cui parli con il tuo o la tua rappresentante legale è confidenziale. Questo significa che nessun altro lo saprà, se tu non sei d’accordo.

In generale, i rappresentanti legali possono parlare di qualsiasi questione direttamente con le ragazze, i ragazzi e anche con i bambini più grandi. Invece con i bambini più piccoli questo non è sempre possibile. In questo caso il rappresentante legale cerca di scoprire in un altro modo quali sono i desideri del bambino. I rappresentanti legali lavorano sempre a favore dei diritti dei bambini e dei giovani, indipendentemente dalla loro età. Il loro compito è far ascoltare agli adulti i tuoi desideri.

Una cosa importante che devi sapere: il tuo o la tua rappresentante legale non è l’avvocato dei tuoi genitori o di un’autorità. Anche se dovesse parlare con i tuoi genitori, rappresenterà comunque solamente te e i tuoi interessi.

Se pensi di aver bisogno di una rappresentanza legale oppure se non sei sicuro di averne bisogno, chiamaci. Siamo qui per parlare insieme a te della tua situazione. Forse saremo in grado di aiutarti anche senza dover ricorrere a una rappresentanza legale. Altrimenti ti spiegheremo bene quali sono i compiti di un rappresentante legale e in che modo puoi richiedere una rappresentanza legale.

A volte anche i giudici o l’APMA (Autorità di protezione dei minori e degli adulti) possono decidere di propria iniziativa che hai bisogno di una rappresentanza legale. In questo caso sono loro a cercare qualcuno per te. Se hai un curatore o una curatrice, anche loro possono richiedere una rappresentanza legale per te.

Per te la rappresentanza legale è gratuita. A pagarla per te possono essere i tuoi genitori. Ma se i tuoi genitori non hanno abbastanza soldi, possono presentare la richiesta di non pagare le spese.

 

Al lessico